L’emulatore box AdBlue

Le nuove norme europee per il trasporto hanno come scopo la produzione di veicoli a emissioni inquinanti di ossidi di azoto sempre piú basse. La nuova norma Euro 6, entrata in vigore a partire da settembre 2014, obbliga tutte le case automobilistiche a produrre veicoli che rispettano tale norma.

AdBlue è un marchio registrato, che identifica una soluzione chimica, l’AUS32 (Aqueous Urea Solution 32.5%), utilizzata nella cosiddetta riduzione selettiva catalitica (SCR).
Ha la funzione di ridurre le emissioni degli ossidi di azoto dai gas di scarico prodotti dai veicoli dotati di motore diesel. Fuori dall’Unione europea, invece, possono ancora circolare veicoli che non necessitano di questo additivo.

Mondo Camion vi presenta, oggi, un prodotto unico, dotato di un’ avanzatissima tecnologia: l’ Emulatore Box AdBlue.

Un prodotto, come detto, esclusivo: lo potete, infatti, trovare solo sul nostro shop.
L’”Emulatore Box AdBlue” di Mondo Camion è un apparecchio altamente sofisticato, progettato e creato totalmente in Italia.

Il costante sviluppo tecnologico del nostro prodotto, risultato dello studio dei nostri ingegneri e della rigorosa selezione qualitativa dei componenti, ci consente di produrre ed offrire alla clientela un emulatore adattabile ai differenti marchi di veicoli pesanti (Tutti i tipi di veicoli Daf, Iveco, Man, Renault, Scania – Mercedes in approntamento) fino a Euro 5.
E’ da poco disponibile sul mercato nuovo emulatore adattabile ai mezzi Euro 6.

L’Emulatore svolge una specifica e precisa funzione: disabilitare il sistema AdBlue qualora il veicolo, rimasto senza additivo, subisca limitazioni di potenza.
L’ Emulatore Box AdBlue è un apparecchio di altissimo livello tecnologico, utilizzabile, come già detto, solo al di fuori della Comunità Europea. L’Emulatore bypassa il modulo elettronico del sistema AdBlue, senza interferire con gli altri sistemi elettronici del veicolo. Ecco perché è un accessorio che si rivela indispensabile in tutti i Paesi in cui l’additivo Ad Blue non è reperibile.

Quando serve l’emulatore

Facciamo un esempio, per chiarire i casi in cui è fondamentale installare un nostro emulatore: viene venduto un camion in Marocco, che presenta un guasto alla pompa che fornisce l’AdBlue al motore. Senza emulatore, la centralina elettronica standard genererà un errore, limitando fortemente la potenza del motore. La riparazione della pompa, naturalmente, comporterà costi rilevanti ed un tempo più o meno lungo in cui il veicolo dovrà rimanere fermo.
Teniamo anche presente che, fuori dalla comunità europea, l’additivo AdBlue non è di facile reperibilità dovuta al fatto che al di fuori della comunità europea non vi è fatto l’obbligo di utilizzo dello stesso additivo.

Il nostro modulo fa dà interfaccia tra la centralina elettronica e il motore, sostituendosi, o per meglio dire, emulando la centralina stessa, bypassando completamente la parte relativa ai controlli sull’Ad Blue. Il modulo è di semplice installazione, in qualsiasi camion.

Si innesta sul cavo OBD, che ha la funzione di inviare e ricevere, in modo bidirezionale, i dati tra il motore, i vari sensori presenti sul veicolo e la centralina elettronica, che li elabora e invia di conseguenza le regolazioni al motore e alle varie componenti elettroniche.

Nessuna perdita di potenza, nessun problema per il sistema diagnostico

Il sistema AdBlue viene, in presenza dell’emulatore, disabilitato evitando qualsiasi perdita di potenza del motore o problemi al sistema diagnostico.

Nessuna spia di avvertimento si accenderà sul cruscotto del vostro veicolo, che funzionerà proprio come se l’AdBlue affluisse regolarmente.

Cliccando sui marchi qui sotto verrai indirizzato alla specifica pagina dell’emulatore. Contattaci subito, per fare dei tuoi viaggi un percorso sicuro, alla guida di un mezzo potente ed affidabile.

Richiesta informazioni

[]
1 Step 1
Cognome
0 /
Nome
0 /
Telefono
0 /
Città
0 /
Nazione
0 /
Messaggio
0 /
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder

Inviando il messaggio l’utente acconsente al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy (ai sensi dell’articolo 13 del D.lgs. n.196/2003 e successive modifiche)